Fonte immagine: facebook.com/genoaCFCofficial
Fonte immagine: facebook.com/genoaCFCofficial

Tutti pazzi per Piątek: gli aspetti su cui lavorare per imitarlo

E' la rivelazione della Serie A: con 10 gol in 13 partite, è al comando della classifica dei cannonieri, un gradino più su di un certo Cristiano Ronaldo. Ecco quali sono i fondamentali su cui un calciatore dovrebbe puntare per giocare come Piątek

Lo chiamano “pistolero” per la sua particolare esultanza dopo ogni gol. Con 10 gol segnati in 13 partite, per un totale di 1222 minuti giocati, Krzysztof Piątek, attaccante del Genoa classe 1995, è rivelazione del campionato di Serie A: nessuno si sarebbe mai aspettato di vederlo lì, a dominare la classifica dei capocannonieri proprio nell’anno dell’arrivo di Cristiano Ronaldo in Italia.

Il polacco è una prima punta che fa un lavoro di sacrificio: corre, difende, attacca, tiene palla, fa salire la squadra. Acquistato dal Preziosi per 4,5 milioni, in pochi mesi ha visto triplicare il suo valore di mercato. E, ne siamo certi, essendo così giovane, non potrà che migliorare ancora.

Ma quali sono i fondamentali su cui un calciatore dovrebbe puntare per giocare come lui?

1. Tiro da fuori area

Uno dei tocchi di classe di Piatek è il tiro a giro sul secondo palo, calciato rasoterra. Come aveva raccontato Paulo Dybala due anni fa (anche lui è uno specialista in materia) non è un tocco che si improvvisa, ma che si prova moltissimo in allenamento: i tuoi giocatori dovranno lavorarci tantissimo durante le vostre sessioni di training, cercando di imparare a tirare di collo interno, in modo che il pallone possa girare e sorprendere il portiere.

2. Tiri al volo

Fai svolgere ai tuoi ragazzi degli esercizi volti a perfezionare la finalizzazione da cross. Tecnica e coordinazione sono elementi fondamentali per rendere efficaci i tiri al volo: per colpire correttamente il pallone è necessario attendere il momento giusto, perché un tempismo sbagliato porterebbe a un tiro impreciso, o poco potente.

Potresti proporre ai tuoi ragazzi un esercizio il cui scopo è realizzare il maggior numero di gol al volo nella porticina dopo uno scambio aereo con il compagno.

3. Contenimento della palla

Una delle caratteristiche del giocatore polacco del Genoa è la straordinaria capacità di difendere la palla da un avversario che arriva alle spalle, usando il corpo per tenere a distanza l’avversario stesso. Questa abilità è raggiungibile con tanto allenamento: dividi i giocatori a coppie e chiedi a colui che ha palla di servirsi del proprio corpo come scudo per tenere lontano il secondo giocatore. Nel frattempo, dovrà cercare di avere sempre la sensibilità del piede sul pallone, evitando di guardare in basso, ma cercando invece di alzare lo sguardo per servire lateralmente o dribblare verso un compagno.

Indietro
  • #piatek
  • #genoa
  • #seriea
  • #gol
Altri contenuti