Come e perché coltivare il rapporto allenatore-capitano

Se tu e il tuo capitano lavorate in sintonia, il tuo team funziona meglio e hai maggiori possibilità di vincere. Ma la verità è che non sempre questo rapporto è idilliaco. Vi spieghiamo come crearlo, migliorarlo e mantenerlo.

Se come allenatore hai il compito di fornire una visione e guidare la tua squadra, in campo puoi contare sulla figura di un altro leader, il capitano, che non solo rappresenta il resto del team davanti all’arbitro, ma si “sporca” con la squadra e si sforza di tradurre in azione ciò che tu chiedi.

In definitiva, il tuo team funziona meglio e hai maggiori possibilità di vincere se tu e il tuo capitano lavorate in sintonia, come se foste una sorta di gruppo dirigente. Sfortunatamente, gli allenatori e i capitani non sono sempre sulla stessa linea d’onda, e ciò è dovuto al fatto che non investono il tempo necessario per comunicare tra loro.

La connessione allenatore-capitano è fondamentale per tantissimi motivi. Piuttosto che sperare di avere un buon rapporto con il leader della tua squadra, investi in modo proattivo il tempo per promuovere un buon livello di comunicare e metterti in contatto con lui durante tutta la stagione. Il tuo capitano è la connessione fondamentale tra staff tecnico e squadra: ti permette di trasmettere meglio il tuo programma al resto del team, di collaborare nella trasmissione della tua filosofia di sport e di dare il buon esempio. Tutto questo è possibile solo sviluppando una forte partnership con il tuo team leader, basata sulla fiducia e sul rispetto reciproci.

Ecco, quindi, 5 cose che puoi fare per rafforzare il rapporto con il tuo capitano.

  1. Identifica il leader e dagli delle responsabilità

Una delle prime cose da fare è identificare il leader del tuo gruppo in modo proattivo e fargli sapere quanto credi in lui come punto di riferimento per la squadra. Anche solo il semplice fatto di averglielo comunicato farà scaturire nel ragazzo un’enorme fiducia in se stesso: esprimere la tua fiducia nei suoi confronti è un primo passo importante nella costruzione di una relazione.

Una volta identificato il leader, dedica del ​​tempo, soprattutto all'inizio della stagione, per spiegargli cosa ti aspetti da lui.

  1. Definisci degli incontri settimanali

Una delle cose migliori che puoi fare per costruire e rafforzare la tua relazione allenatore-capitano è pianificare incontri di verifica su base settimanale. In questo modo, potrete discutere delle problematiche che si verificano nel vostro team, delle cose positive che si stanno realizzando e di come possono essere migliorate per portare il vostro programma a un livello successivo di crescita.

Questi incontri settimanali non devono essere lunghi, ma rappresentano un momento in cui ci si può tenere aggiornati in modo puntuale sull’andamento della squadra e sulle dinamiche di spogliatoio. Può trattarsi di un incontro di 10-15 minuti, ma è essenziale per comunicare, connettersi e creare un gruppo “dirigente” consolidato.

  1. Chiedigli pareri su regole, premi e provvedimenti disciplinari

Chiedi al capitano di fornirti suggerimenti su regole, premi e provvedimenti disciplinari per la squadra. Dal momento che lui è responsabile del rispetto delle regole da parte del team, offrigli l'opportunità di aiutarti a stabilirle.

Quello che potresti scoprire è che il tuo capitano ha standard più rigidi dei tuoi: di sicuro, comunque, non hai bisogno di lui per creare una lista di regole, ma per stabilire alcuni standard importanti e assicurarti che vengano applicati.

  1. Stabilisci conversazioni sincere e confidenziali

Tu e il tuo capitano avrete bisogno di stabilire un ambiente di fiducia, di parlare di problemi reali che hanno un impatto sulla tua squadra e andare al nocciolo della questione. Ciò richiede conversazioni sincere in cui la verità viene tirata fuori senza timore e discussa. Per questo, tu e il capitano dovrete stringere un accordo reciproco: ciò che viene detto tra voi, rimane riservato, ciò che viene detto a porte chiuse deve rimanere a porte chiuse.

  1. Ambasciator non porta pena

Nel corso dei vostri confronti, il capitano probabilmente ti presenterà dei problemi che non vorresti sentire. Se vuoi mantenere intatta la tua relazione, devi stare attento a non prendertela con lui quando si fa portavoce di problematiche o di notizie che non ti piacciono: in questa fase, potresti giocarti per sempre la sua fiducia. Comportati, quindi da persona matura: ringrazia il tuo leader per aver condiviso le informazioni con te e mostrati interessato a risolvere il problema in modo costruttivo.

Indietro
  • #capitano
  • #allenatore
  • #leadership
Altri contenuti