7 consigli pratici per organizzare al meglio la vita della tua squadra

Alcuni di questi consigli derivano solo dal solo buonsenso, ma rappresentano comunque un utile promemoria: usali come checklist per assicurarti che tu stia facendo le cose giuste per te, i tuoi giocatori e i sostenitori.

Allenare una squadra giovanile è un grande onore: puoi guardare i piccoli giocatori sviluppare le loro abilità e aumentare la fiducia in se stessi grazie ai tuoi insegnamenti.  Per aiutare te ed i tuoi giocatori a ottenere il massimo dalla vostra stagione, ecco alcuni consigli che vi aiuteranno ad avere successo.

Alcuni di questi derivano dal solo buonsenso, ma sono comunque un utile promemoria: usali come checklist per assicurarti che tu stia facendo le cose giuste per te, i tuoi giocatori e i sostenitori!

#1 Assicurati che tutti si divertano

Vincere è importante, ma non dovrebbe essere l'unica ragione per giocare o allenare. Cercare di vincere è diverso da vincere a tutti i costi. I giocatori devono sentirsi in grado di esprimersi e di divertirsi; permettendo questo e dando loro le abilità per giocare, creerai una squadra vincente.

#2 Tieni un incontro introduttivo prima dell’inizio della stagione

Inizia la stagione e assicurati che tutti, giocatori, genitori e staff tecnico sappiano esattamente quali sono i tuoi piani per la stagione. Questo ti dà l'opportunità di definire la tua agenda, dare il benvenuto ai nuovi giocatori e stabilire regole. Dovresti assicurarti che nessuno abbia dubbi su quale siano le tue idee e i tuoi obiettivi per la prossima stagione.

#3 Tieni in ordine i tuoi documenti

Assicurati che tutti i giocatori abbiano compilato correttamente tutti i documenti con largo anticipo rispetto all'inizio della stagione. Ottieni il consenso dei genitori per partecipare alle sessioni di allenamento e alle partite, ma anche per somministrare eventuale interventi di emergenza, se necessari. È anche importante sapere se qualcuno dei tuoi bambini ha un'allergia (in particolare alle punture di api) o altri problemi, come per esempio l'asma. Una volta che hai queste informazioni, tienile sempre in ordine e a portata di mano. In questo, Spond può darti una grande mano: qui puoi scoprire come.

#4 Continua a studiare

Tieniti sempre aggiornato su esercitazioni, tattiche, formazioni e strategie. Ti servirà non solo ad ampliare le tue conoscenze ed esperienze, ma anche a rendere i tuoi allenamenti sempre vari e divertenti per i tuoi allievi.

Inoltre, cerca di studiare anche le tematiche affini al tuo ruolo di allenatore, come per esempio quelle riguardanti le pratiche di pronto soccorso, ma la leadership.

#5 Controlla tutta l’attrezzatura

Cosa deve essere cambiato, ripristinato, riparato prima dell'inizio della stagione? Presta particolare attenzione al fatto che il kit di pronto soccorso sia completamente rifornito. Se hai bisogno di eventuali sostituzioni, studia i diversi modi in cui puoi raccogliere i fondi necessari, magari coinvolgendo i tuoi giocatori e i loro genitori.

#6 Stabilisci un obiettivo stagionale e ricordalo spesso ai ragazzi

Qualsiasi sia l’obiettivo di squadra a inizio stagione, ricordalo spesso ai ragazzi, perché mantengano la loro attenzione focalizzata su di esso. Inoltre, cerca di dare a ogni singolo ragazzo un proprio obiettivo personale: ognuno di loro ha le sue esigenze e le sue specificità, ma ciascuno, a modo suo, può contribuire al successo della squadra passando per la propria crescita personale.

#7 Pianifica bene le tue sessioni di allenamento

Le migliori sessioni di allenamento di calcio sono divertenti, ben ritmate, tengono i giocatori sempre attivi, passano da esercizio a esercizio in modo rapido ed efficiente. Questo tipo di allenamento può essere possibile solo in un modo: pianificando le tue sessioni, senza mai improvvisare.

Indietro
  • #allenamento
  • #allenatore
Altri contenuti